LU Murano IT

Novità

LU Murano nella collezione permanente del Museo del vetro a Murano

Pubblicato il

A partire dal 23 febbraio 2018 il Museo del vetro di Murano metterà a disposizione la famosa sala Brandolini come spazio espositivo permanente destinato ad accogliere le donazioni di prestigiose opere in vetro contemporaneo e moderno. L’obiettivo è comunicare che Murano è l’isola del mondo del vetro contemporaneo dove si produce il vetro artistico con una creatività che sempre si rinnova.

Tutti riuniti nella stessa sala saranno esposte una cinquantina di opere in vetro di artisti del calibro di Pino Signoretto, Archimede Seguso, Napoleone Martinuzzi, Ermanno Nason, Tadao Ando, Cristiano Bianchin, Toots Zynsky, Markku Piri, Mauro Vianello, Antonio Seguso, Tobia Scarpa, Giorgio Vigna, Andrea Morucchio, realizzate per conto delle maggiori vetrerie dell’isola.

E ad accogliere i visitatori all’ingresso del museo c’è il lampadario di Fabio Fornasier, un LU 18 Pulegoso da 36 luci.

Per saperne di più: NUOVE ACQUISIZIONI. La collezione permanente